Yoga e postura

225 copia_187 copia

Stress ed emozioni negative, se protratti a lungo, condizionano negativamente il corpo a vari livelli.

Le tensioni che ne derivano restano imprigionate nella struttura muscolo-scheletrica sbilanciandone l’assetto posturale.

La parte anteriore del busto si accorcia e si chiude, soprattutto in quelle zone, come il plesso solare, in cui si somatizzano le emozioni negative; al tempo stesso, la parte posteriore diventa debole e contratta, perdendo la propria funzione che è quella di sostenere il corpo sulla linea gravitazionale.

I muscoli posteriori profondi infatti sono detti anche antigravitari  o posturali: quando la persona è in equilibrio e questi muscoli agiscono correttamente, la loro contrazione può essere mantenuta a lungo senza fatica e la loro funzione è statica.

I grandi muscoli posti più in superficie invece sono deputati al movimento, si affaticano più velocemente e la loro azione si sviluppa nello spazio ed è dinamica.

Quando si perde l’allineamento a livello scheletrico, il riflesso antigravitario della parte posteriore viene inibito, e stare in posizione eretta diventa uno sforzo dispendioso. In questa situazione i muscoli superficiali devono intervenire per sostenere il corpo, ma, dato che questa non è la funzione a cui sarebbero destinati, si sovraccaricano di tensione e nel tempo si irrigidiscono, causando un restringimento dello spazio all’interno del corpo che genera ulteriori problemi a livello muscolare, articolare e  respiratorio, in un vero e proprio circolo vizioso.

Lo scopo delle asana è ritrovare spazio all’interno del corpo bypassando i muscoli superficiali per catturare l’azione della parte profonda muscolare e scheletrica.

Nella pratica, attraverso l’auto-osservazione, il respiro consapevole e la tecnica, possiamo iniziare un percorso di riequilibrio psico-fisico.

Scoprire  che abbiamo un corpo vitale e non meccanico è forse l’esperienza iniziale più significativa della pratica yoga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...